Repubblica Ceca

Prague (Wikimedia)Eredi dell’impero austro-ungarico, la formazione e l’insegnamento professionale in Repubblica Ceca sono iscritti in una lunga tradizione e godono di un’ottima reputazione.

Inoltre, le recenti evoluzioni li rendono molto attrattivi: propongono un numero importante di formazioni e la possibilità di integrarle a ogni livello, compreso al livello dell’insegnamento superiore. La Repubblica Ceca sta creando un nuovo sistema di certificazione e nuovi strumenti per facilitare l’orientamento professionale.

 

Il sistema della Repubblica Ceca – 2014

 

Il sistema della Repubblica Ceca (© Onisep / Elise Veteau)

 

Lessico dei termini per lo schema

 

La formazione professionale in Repubblica Ceca

 

La scuola dell’obbligo dura 9 anni, cioè in genere dai 6 ai 15 anni.

Gli alunni scelgono poi:

  • Il liceo di insegnamento generale (Gymnazium) per preparare la Maturita e proseguire nell’insegnamento superiore.
  • Le scuole tecniche secondarie (Střední průmyslová škola) e le scuole secondarie integrate (Integrovaná střední škola) combinano insegnamento generale, corsi professionali teorici e formazione pratica. Alla fine della formazione, gli alunni passano la Maturita  che permette loro di presentarsi agli esami di entrata delle università tecniche e generali.

Esistono dei ponti tra le diverse formazioni. Gli alunni che hanno seguito una formazione professionale possono, una volta questa finita, integrare il mercato del lavoro o accedere all’insegnamento superiore, e ciò vale per ogni formazione secondaria. Un certificato di qualifica (Maturitní zkouška) è necessario per accedere all’insegnamento superiore.

 

L’insegnamento superiore

Le scuole tecniche superiori sono situate sullo stesso campus delle scuole tecniche secondarie, e condividono le stesse facilità. Propongono un insegnamento tecnico triennale alla fine dell’insegnamento secondario. Le scuole tecniche superiori non hanno per il momento lo statuto di università.

 

L’apprendistato

I centri di formazione professionale alternano una formazione teorica a degli stage pratici nelle aziende, che costituiscono una parte importante della formazione. Essa dura in genere tre anni e si conclude con un esame. In certi casi, gli alunni possono scegliere un programma che dura quattro anni e che permetto loro  di acquisire, oltre alla formazione professionale, un insegnamento generale più esteso e di passare la Maturita.

 

Cifre chiave

  • Il 95 % degli alunni che finiscono la scuola dell’obbligo prosegue gli studi al livello secondario superiore. Il 73% acquisisce, tra 17 e 19 anni, una formazione professionale riconosciuta sul mercato del lavoro. La percentuale di abbandono nei licei è molto debole, circa 5%. (CEDEFOP – 2013)
  • Il tasso di disoccupazione dei giovani di meno di 25 anni era del 19% nel 2013. (Eurostat – 2013)
  • Quasi il 34% dei diplomati di una scuola secondaria professionale continuano i loro studi nell’insegnamento post-secondario non superiore (16%nell’UE). (Refernet – 2013)

Ultimo aggiornamento: 25/03/2015