Malta

Malta (Wikimedia)Il Sistema educativo dell’arcipelago maltese, reputato rigido, ha conosciuto importanti evoluzioni durante gli ultimi dieci anni: ora, il nuovo programma di insegnamento si basa su quindici principi pedagogici, tra cui la qualità, lo stimolo e lo sviluppo dello spirito critico, la parità tra i sessi, il rispetto della diversità…

L’insegnamento professionale ha anch’esso conosciuto dei cambiamenti. Le vecchie scuole  professionali frequentate essenzialmente dal ceto operaio sono state soppresse. Al loro posto, il Ministero dell’Educazione ha creato una nuova scuola superiore, il MCAST, in carica della maggior parte dell’insegnamento professionale per i più di 16 anni, e che coniuga le qualità seguenti: competenza,conoscenza, flessibilità e mobilità.

Per desiderio di trasparenza, il ministero ha anche creato un Consiglio nazionale delle qualifiche professionali e tecniche (MPVQAC), in carica dell’elaborazione delle norme e dell’abilitazione degli istituti.

Malta è stata il primo paese dell’UE a registrare ufficialmente il suo quadro nazionale di qualificazioni e a farlo corrispondere al quadro europeo di certificazione. Nel 2016, un’indagine nazionale sulle competenze è stata condotta presso gli impiegati per elencare i loro bisogni attuali e futuri.

Delle penurie di competenze sono state notate a causa dell’invecchiamento della popolazione, del debole tasso di disoccupazione e della forte crescita economica dovuta al turismo, al commercio e ai settori emergenti come gli e-gaming, i servizi finanzieri, giuridici e contabili.

Una nuova legislazione che rafforzi il regolamento dell’apprendistato è in corso di creazione.

Il sistema maltese – 2013

 

Il sistema maltese (© Onisep / Elise Veteau)

 

Lessico dei termini per lo schema

 

La formazione professionale a Malta

 

L’insegnamento secondario

La scuola è obbligatoria dai 5 ai 16 anni. È organizzata in tre cicli :

  • La scuola primaria, al termine della quale gli alunni devono sostenere un esame per accedere al junior lyceum. Se viene bocciato, l’alunno è ammesso in un area secondary schools. Gli alunni in grande difficoltà, possono integrare le schools for very low achievers
  • L’educazione secondaria superiore (dai 16 anni in poi) si svolge nel junior college o in degli istituti secondari superiori privati. Il junior college, chiamato anche sixth form, prepara in due anni al matriculation certificate necessario per accedere all’università.
  • L’educazione secondaria superiore di formazione professionale si svolge al MCAST (Malta college of arts, science and technology). Si rivolge agli alunni di più di 16 anni. Il MCAST è composto da 9 istituti : arte e design, servizi comunitari, istituto marittimo, ingegneria meccanica, commercio agrario, ingegneria elettrica e elettronica, azienda e commercio, ingegneria della costruzione.

La maggior parte dei programmi si svolge a tempo pieno nell’istituto. Un programma corrisponde ad ogni livello: dall’anno preparatorio (livello 0) al diploma superiore nazionale (livello 4). I corsi conducono al conseguimento di un certificato.

 

L’insegnamento superiore

Il Higher National Diploma si prepara in 2 anni al MCAST. Permette di preparare dei diplomi in vari campi, come per esempio il design, l’informatica o l’edilizia.

Oltre il MCAST, esiste anche l’Istituto degli studi di turismo, Institute of tourism studies – ITS, che forma gli impiegati, i quadri dirigenti e i tecnici nei mestieri del campo alberghiero e del turismo. In questo istituto, le persone che hanno ottenuto il  higher diploma in hospitality management possono entrare direttamente al 3° anno di Bachelor di turismo dell’università di Malta.

L’introduzione di materie professionali nell’insegnamento secondario inferiore è stata una tappa importante della prevenzione dell’abbandono scolastico, offrendo delle possibilità alternative di apprendistato, ma il sistema attuale rimane uniforme e manca di « parità di stima » tra apprendistato tradizionale, accademico e professionale.

L’apprendistato

Si svolge in alternanza nell’azienda e in uno degli istituti del MCAST o ITS. È divisa in due livelli:

  • L’ « Extended skills training scheme » (ESTS) livello di operaio qualificato.
  • Il « Technician apprenticeship scheme«  (TAS) livello di tecnico.

Queste formazioni professionali preparano tra l’atro ai mestieri dell’edilizia, della meccanica o dell’estetica.

La riforma prevista per il 2019/20 ha per scopo di rendere l’apprendistato più inclusivo, per dare a un maggior numero di giovani delle opportunità di diventare più impiegabili e per sviluppare le loro competenze per uno sviluppo personale e sociale.

Cifre chiave

  • Il tasso di occupazione dei giovani recentemente diplomati dell’insegnamento superiore è aumentato del 3,8 % tra il 2013 e il 2015, è adesso il più alto dell’UE con il 96,9%. (European Commission – 2016)
  • L’aumento costante del tasso di occupazione tra il 2014 e il 2016 ha permesso a Malta di avvicinarsi al suo obbiettivo Europa 2020. (Eurostat – 2017)
  • Il Ministero dell’educazione studia anche dei nuovi possibili modelli di apprendistato in ambiente lavorativo, che sapranno essere flessibili e adattarsi ai bisogni dell’educazione e dell’industria, per offrire più tirocini che conducano a un lavoro permanente. (MCAST – 2015)

Ultimo aggiornamento : 13/03/2018