Croazia

Photo CroatieLa Croazia è l’ultimo paese arrivato nell’Unione Europea. Con una situazione economica difficile e una percentuale di disoccupazione dei giovani molto alta, la Croazia ha messo in atto delle profonde riforme strutturali economiche e politiche.  

Conta sull’adesione all’Unione Europea per diventare competitiva e aumentare il livello di vita della popolazione, il cuiPIL per abitante è 2,5 volte inferiore a quello dell’UE.

Nel settore educativo, la penuria di professori è sempre più pesante, giacché la Croazia propone molti cicli diversi nell’insegnamento secondario e superiore, dove la formazione professionale occupa un posto importante.

È anche possibile, grazie ai numerosi paesi di frontiera, di seguire un insegnamento nella propria lingua materna in una delle 50 scuole che propongono questa possibilità (ungherese, ceco, italiano, serbo…).

L’insegnamento e la formazione professionale in Croazia hanno due ruoli maggiori : la preparazione all’entrata sul mercato del lavoro, la progressione verso l’insegnamento superiore, con dei programmi professionali di quattro anni. Quasi l’80% di questi studenti diplomati in quattro anni supera un esame chiamato la « Matura » e il 60% di loro continua gli studi superiori.

Il tasso di partecipazione ai programmi professionali negli studi secondari superiori è uno dei più alti d’Europa (il 70,7% contro il 47,4% per la media europea).

Il programma di sviluppo del sistema dell’insegnamento e della formazione professionale, adottato a settembre del 2016, propone delle misure che mirano, tra l’altro, ad adeguarsi ai bisogni del mercato del lavoro, a sviluppare nuovi programmi e a rafforzare il modello dell’apprendistato nelle aziende.

 

Schema del sistema educativo in Croazia

 

 

Lessico dei termini per lo schema

 

La formazione professionale in Croazia

 

L’insegnamento secondario

L’insegnamento secondario si svolge dai 15 fino ai 19 anni, non è obbligatorio ed è gratuito. Tre tipi di scolarità sono possibili:

  • L’insegnamento generale in un liceo (gimnazije), dura 4 anni,
  • L’insegnamento professionale, nelle scuole di artigianato, di industria e di tecnica (strukovneškole), dura 3 o 4 anni a seconda della specializzazione,
  • L’insegnamento artistico che si organizza tramite le scuole di danza, musica e arte (umjetničkeškole), dura anch’esso 3 o 4 anni a seconda della specializzazione.

L’insegnamento professionale ha un posto di primo piano. In Croazia, in questo periodo, ci sono90 licei generali e 300 scuole professionali. La fine del ciclo secondario nei licei generali è sancita dal « državna matura », che equivale alla maturità. Gli alunni che hanno seguito 4 anni di studi in un altro indirizzo hanno anch’essi la possibilità, oltre il loro esame finale, di passare il « Ispitdržavne mature », diploma indispensabile per potere accedere all’insegnamento superiore.

 

L’insegnamento superiore

 

Ci sono due tipi di educazione superiore: l’insegnamento professionale e l’insegnamento universitario. I corsi si possono svolgere in varie istituzioni:

  • 10 università (sveučilišta) con 68 facoltà (fakultet), scuole di arte (umjetničke akademije) ) e scuole professionali, di cui la maggior parte sono pubbliche,
  • 16 scuole politecniche (veleučilišta) che propongono un insegnamento professionale,
  • 28 collegi di scienze applicate (visoke škole).

Nelle università, ci vogliono 3 o 4 anni per ottenere la laurea (prvostupnik), 1 o 2 anni per il master (magistarstruke), e 3 anni per il dottorato. I titolari di un master possono anche seguire una specializzazione professionale in 1 o 2 anni.

Nell’insegnamento professionale, ci vogliono 2 anni di specializzazione per ottenere un titolo professionale (stručnipristupnik) o3 anni per ottenere una laurea professionale (stručniprvostupnik). Gli studenti hanno poi la possibilità di continuare a specializzarsi continuando i loro studiper 1 anno o 2. Bisogna rilevare che alcuni istituti propongono un diploma professionale in 1 o 2 anni, subito dopo il ciclo secondario.

 

 

L’apprendistato

Esistono dei programmi di apprendistato in 3 anni, per esempio per l’insegnamento dell’artigianato. Gli studenti passano in media tra 650 e 900 ore in una ditta.

 

Key figures

  • La Croazia ha una percentuale elevata di studenti del secondario superiore che partecipano all’EFPI (il 70,7% contro il 48% nell’UE nel 2014) (CEDEFOP – 2016)
  • La Croazia ha il tasso più basso di abbandono scolastico dell’Europa  (il 2,8% nel 2015, contro il 11% di media europea) e ha già raggiunto il suo obbiettivo europeo, inizialmente fissato al 2020.

Ultimo aggiornamento: 12/03/2018