Erasmus+

panneauxErasmus+ siete accompagnati nel vostro progetto di mobilità

I programmi di scambio per gli studenti costituiscono la soluzione più comoda e rassicurante per studiare o fare degli stage in Europa.

Il programma Erasmus+ : Leonardo da Vinci si rivolge agli studenti della formazione professionale. Per quel che riguarda Erasmus+ : Erasmus, il più famoso, è aperto a tutti gli istituti di insegnamento superiore.

 

Erasmus+ : Leonardo da Vinci

 

Il programma europeo Erasmus+ : Leonardo permette agli apprendisti e agli studenti dell’insegnamento professionale di effettuare una parte o l’insieme della loro formazione in un’azienda all’estero.

La durata può variare da 2 settimane a 12 mesi (convenzione di stage obbligatoria). L’istituto frequentato organizza il partenariato con dei centri di formazione o delle aziende all’estero.

Qualunque sia il programma che scegliete, non aspettate l’ultimo momento per iscrivervi. Idealmente, dovente intraprendere le prime procedure presso il servizio di relazioni internazionali del vostro istituto di formazione almeno un anno in anticipo.

 

 

Costituite il vostro passaporto Europass

 

EuropassIl programma Erasmus + : Erasmus si accompagna di uno strumento specifico : il passaporto europeo Europass.

Si tratta di un libretto di competenze europeo che permette a coloro che desiderano sperimentare la mobilità di disporre di un dossier riconosciuto in oltre 30 paesi europei. Con questo documento, i datori di lavoro e gli istituti di formazione possono capire più facilmente il percorso (studi, esperienze professionali…) di un candidato.

Questo passaporto si presenta sotto la forma di un portfolio che riunisce 5 documenti : CV, passaporto delle lingue Europass, Europass-Mobilità (che descrive le formazioni e gli stage), supplemento al diploma e supplemento descrittivo al certificato.

 

L’Erasmus+ : Erasmus

 

L’Erasmus+  permette una mobilità durante gli studi o per uno stage in un’azienda, o anche i due programmi assieme, a tutti gli studenti iscritti in un istituto di insegnamento superiore titolare dell’accordo universitario Erasmus + : enseignement supérieur. Si può accedere alla mobilità Erasmus+ sin dal secondo anno degli studi superiori. I soggiorni all’estero possono durare dai 3 ai 12 mesi.

La selezione dei candidati si fa su dossier. Vengono presi in considerazione: il livello linguistico, la qualità del cursus e soprattutto la motivazione! Una volta tornati in Italia, i candidati sono sicuri di potere convalidare la formazione seguita all’estero ( se gli esami vengono superati). Per un soggiorno di studio o uno stage, parte integrante della formazione, questo riconoscimento si fa sotto forma di crediti Ects.

Oltre alla gratuità dei diritti di inscrizione nell’istituto di accoglienza, gli studenti possono beneficiare di una sovvenzione di mobilità. Ma questa non è sistematica! In media, il montante della borsa Erasmus+ è di circa 200€/mese per un soggiorno di studio. Gli studenti che presentano una condizione di handicap possono ottenere una borsa più elevata.

La parte stage di Erasmus+

L’Erasmus+ propone una formula « stage in un’azienda » che permette agli studenti di lavorare in un’azienda per 2 fino a 12 mesi in 33 paesi, sin dal primo anno di studio, a patto che, ovviamente, l’istituto di formazione di origine abbia sottoscritto un accordo all’interno del programma Erasmus+. Le destinazioni più richieste sono il Regno Unito, la Spagna e la Germania.

Il montante della borsa di stage è circa di 300€ mensili, che possono essere cumulati con altri eventuali aiuti. La borsa copre l’assicurazione, l’alloggio e la formazione linguistica per un periodo dai 3 ai 7 mesi. Le persone in cerca di lavoro possono anch’essi beneficiare di questo programma. Certe città hanno anche dei fondi di aiuto alla mobilità.